Richiedi Informazioni

Bonus mobili 2020

Cos'è e come funziona 

Il bonus mobili è l'agevolazione fiscale, prorogata fino al 31 dicembre 2020, che consente a chi ha effettuato una ristrutturazione dell'immobile nel 2019 di poter beneficiare della detrazione fiscale del 50% oltre che per le spese sostenute per i lavori edili, anche per quelle relative all'acquisto di arredi, mobili ed elettrodomestici, nella misura massima di €10.000 da ripartire in 10 quote annuali.

Il requisito più importante per usufruire del bonus mobili, è l'aver eseguito la ristrutturazione dell'immobile nel 2019. L'inizio dei lavori deve essere quindi documentato con la Dia, Scia, Cil O Cila o da un'autocertificazione se i lavori sono eseguiti in regime di edilizia libera.

Quali prodotti sono inclusi nel bonus?

  • Mobili nuovi: letti, armadi, cassettiere, librerie, scrivanie, tavoli, sedie, comodini, divani, poltrone, credenze, materassi, apparecchi di illuminazione.
  • Elettrodomestici nuovi: di classe energetica non inferiore alla A+ (A per i forni), come rilevabile dall’etichetta energetica. L’acquisto è comunque agevolato per gli elettrodomestici privi di etichetta, a condizione che per essi non ne sia stato ancora previsto l’obbligo.

Saranno prorogati anche il Bonus Verde ,per il verde di giardini, balconi e terrazzi , il Bonus Casa e il Bonus Ristrutturazioni.

Per maggiori informazioni visita la Guida ufficiale Bonus Mobili 2020 dell'Agenzia delle Entrate.