Richiedi Informazioni

Filtra per

Manufacturers

Categories

Lucidi Pevere

Paolo Lucidi (1974) Luca Pevere (1977). Entrambi laureati al Politecnico di Milano, si formano professionalmente con Marc Sadler e Marco Ferreri (2002 – 2006) con i quali lavorano per numerose aziende internazionali. Cominciano a firmare i primi progetti assieme dal 2003 e nel 2006 fondano il loro studio LucidiPevere. Cercano di confrontarsi sempre con nuove tipologie di prodotto, contaminandole con linguaggi estetici e tecnologie inedite alla continua ricerca della loro giusta espressione. Collaborano con aziende, culture e Paesi differenti; alcuni marchi con cui lavorano sono De Padova, Zanotta, Gebrüder Thonet Vienna, Agape, Ligne Roset, Foscarini, Kristalia, Living Divani, Normann Copenhagen, Very Wood, Emu, Casamania, DeCastelli, La Cividina, Teracrea e Samsung. Loro prodotti sono stati inclusi presso musei in Europa e negli Stati Uniti e gli hanno valso importanti riconoscimenti quali il Cristalplant® Design Contest 2014 con Agape, DesignPreis Deutschland, Red Dot Design Award, Leuchte des Jahres – Luce dell’anno 2011, Good Design Award, la selezione Must Have al Design Festival di Lodz in Polonia e due menzioni speciali ADI per il XXIII Compasso d’Oro. Varie le mostre in Italia, Svizzera, Austria, Polonia, Germania, Francia, Stati Uniti a cui hanno preso parte e le pubblicazioni su libri e riviste internazionali. Relatori presso diverse facoltà di design in Italia, sono stati ospiti di eventi internazionali tra cui la Vienna Design Week per la rassegna Passionswege 2011.

Filtri attivi

"Paolo Lucidi (1974) Luca Pevere (1977). Entrambi laureati al Politecnico di Milano, si formano professionalmente con Marc Sadler e Marco Ferreri (2002 – 2006) con i quali lavorano per numerose aziende internazionali. Cominciano a firmare i primi progetti assieme dal 2003 e nel 2006 fondano il loro studio LucidiPevere. Cercano di confrontarsi sempre con..."

Marsiglia è una vasca dalla lunghezza contenuta che nasce dall’incontro di un materiale contemporaneo - il Cristalplant® biobased - e un oggetto del passato, memoria fatta di storie, profumi e forme: il lavatoio. Luogo in cui un tempo le donne si riunivano per lavare i panni nei pressi di un corso d’acqua, normalmente in pietra o in cemento, il lavatoio spesso era utilizzato assieme ad una tavola in legno. Marsiglia è resa particolarmente adatta ad ambienti dalle dimensioni contenute grazie alla sua forma regolare e alla lunghezza ridotta. La vasca reinterpreta alcuni segni della memoria facendo dell’ampio piano d’appoggio che si sviluppa sul lato lungo, il suo elemento distintivo. Una superficie con una leggera pendenza per lo scolo dell’acqua, comoda e profonda per permettere l’appoggio del numero sempre crescente di oggetti e accessori a complemento del bagno. La vasca è realizzata in Cristalplant® biobased bianco o bicolore (esterno grigio scuro RAL7021 o grigio chiaro RAL7044). La versione bicolore può essere realizzata con colore indicato dal cliente con costo da preventivare. Marsiglia ha vinto la sesta edizione del Cristalplant® Design Contest, il concorso per giovani designer nel 2014 in collaborazione con Agape.