Richiedi Informazioni

Filtra per

Manufacturers

Categories

Marco Zito

Marco Zito 16.2.1966 architetto, laureato con Vittorio Gregotti allo IUAV nel 1994. Docente associato di Disegno Industriale del prodotto presso la facoltà di Design e Arti dello IUAV di Venezia. Docente invitato presso il centro di Disegno Industriale di Montevideo (Uruguay), presso il Centro San Marco di Kigali (Rwanda), presso IMC – Industrial Modernisation Centre de Il Cairo, (Egitto). Membro esperto dell?osservatorio per il design ADI. BEDA Reg. Lo studio, con sede a Venezia, si occupa di disegno del prodotto, allestimenti e architettura. Design Index ADI 2004, selezione per ?Steelon?, produzione Viabizzuno. Pubblicato in Design Yearbook 2004 di Tom Dixon. Premio al trofeo del design per l?innovazione ?Batimat 2005?, Parigi, il progetto ?lettere? sistema illuminante, prodotto da Viabizzuno. Design Index ADI 2007, selezione per ?lettere?, produzione Viabizzuno. Esposizione ?New Italian design? collezione permanente del design Triennale di Milano. Vincitore del concorso ?Matitalia?, matita celebrativa del 150esimo anniversario dell?unità d?Italia, progetto ?l’unita? produzione Fila. Collaborazioni con Foscarini, Agape, Salviati, Olivetti, Lavazza, Plust, Deltacalor, Coin, Electrolux, Casamania, Gruppo Danieli, Fila, Viabizzuno. Pubblicato in Abitare, Domus, Casabella, Intramuros, Wallpaper, Interni, Ottagono, Diid, The Plan.

Filtri attivi

"Marco Zito 16.2.1966 architetto, laureato con Vittorio Gregotti allo IUAV nel 1994. Docente associato di Disegno Industriale del prodotto presso la facoltà di Design e Arti dello IUAV di Venezia. Docente invitato presso il centro di Disegno Industriale di Montevideo (Uruguay), presso il Centro San Marco di Kigali (Rwanda), presso IMC – Industrial..."

Mensola porta oggetti pensata per le vasche Woodline e Woodline V, si appoggia semplicemente alle pareti tramite un incastro fresato direttamente sul legno. Il disegno riprende le forme di un leggio, il piano inclinato "trattiene" gli oggetti per gravità. Realizzata in multistrato waterproof di betulla con rivestimento in rovere chiaro, medio o scuro. È dotata di un supporto staccabile in acciao inox che può essere utilizzato appunto come un leggio.

Portarotoli in acciaio inox satinato, costruito con un semplice tondino sagomato (mm. 10). Il braccio è ancorato al muro da un perno dal quale può essere sganciato, permettendo l'inserimento di altri rotoli. Se ne possono avere cosi uno in uso e due di riserva. I rotoli sono a vista.